IMMATERIA

Romanzo Fantascienza - pag. 352 - Link Amazon

Clicca sulla copertina per leggere subito l'anteprima online!

ROMANZO SELEZIONATO DA: "EXTRAVERGINE D'AUTORE - SELF PUBLISHING DI QUALITÀ SUPERIORE":
Immateria ha superato le severissime selezioni richieste dal progetto ed è adesso parte della vetrina di "Extravergine d'Autore - Self Publishing di qualità superiore."
La pagina del libro, con la motivazione del giudizio positivo, è visibile cliccando sul logo.

Trama:
Leonardo è immobile, in piedi nel corridoio, ad occhi chiusi. Sa che, quando troverà il coraggio di aprirli, sarà tutto diverso. Un po' già lo prevede: oltre le palpebre è apparso un chiarore incongruo, in contrasto col buio intravisto prima che Marzio chiudesse la porta alle sue spalle; sul viso e fra i capelli sente un vento strano, evocativo, profumato di terra umida; e la torcia elettrica che teneva in mano, per darsi coraggio... adesso sembra proprio l'impugnatura di una spada.
«È soltanto una visione» ripete a se stesso. Ma sa che, se oserà andare avanti, il corridoio si attiverà anche a livello fisico, oltre che mentale, trascinandolo in un viaggio vertiginoso che terminerà, quasi certamente, su un pianeta alieno.
«C'è solo una cosa che ho bisogno di sapere» ha chiesto a Silvia prima di scendere nel sotterraneo. «Qual è il vostro scopo? Di cosa andate in cerca?».
«Lo scopo ultimo sarebbe entrare in contatto con un'altra civiltà...».
E appunto un'altra civiltà lo attende alla fine del viaggio. Due popoli che vivono in precario equilibrio, ognuno a spese dell'altro, dilaniati da una guerra millenaria, fratricida, incredibilmente crudele, impossibile da fermare...
Leonardo imparerà a vivere secondo i ritmi di Sostanza; ogni singolo giorno si confronterà con la sua natura ostile, primitiva, ma anche illuminante. Sa che sopravvivrà: l'unica sua certezza è quella del ritorno.
Ma si troverà di fronte a risposte che non cercava e a un dilemma da risolvere: «Quali forze saresti disposto a muovere, se scoprissi che il tuo posto nel mondo non è nel tuo mondo?».


Nota dell'autrice: Ho iniziato a leggere fantascienza verso i quattordici anni, dedicandomi subito ai grandi nomi. Fin dai primi racconti ne ricavai un'impressione indelebile, scoprendo il genere che più di ogni altro viaggia lontano per spiegare il presente, che dilata la mente del lettore, aprendo nuove porte, nuovi modi di pensare, svelando nuove prospettive.
Ho scritto Immateria fra l'ottobre 2001 e il settembre 2003, facendo precedere la stesura da otto mesi di ricerche su fisica quantistica, astrofisica e metafisica, guidata dalla soggezione che la fantascienza continuava, e continua tuttora, a trasmettermi. Se vi piacciono le storie complesse, ricche di svolte inaspettate, che necessitano di essere "inseguite" e rappresentano un po' una sfida, sono certa che lo apprezzerete. A tal proposito consiglio di leggere il giudizio di "Extravergine d'Autore - Self publishing di qualità superiore", perché chiarisce il motivo per cui questo romanzo abbia collezionato recensioni tanto contrastanti. Da parte mia posso assicurare che tutte quelle positive, anche le più entusiaste, sono assolutamente autentiche. Confesso invece di nutrire qualche dubbio su un paio di quelle negative, soprattutto per la tempistica (sono apparse entrambe quando il romanzo stava scalando le classifiche) e il profilo recensore di chi le ha lasciate.
Buona Lettura.

© 2017 by Rossella Romano - Tutti i diritti riservati.
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis! Questo sito è stato creato con Webnode. Crea il tuo sito gratuito oggi stesso! Inizia